fbpx
occhiali cazal

Occhiali Cazal: per chi è alla ricerca dell’originalità

Il brand Cazal nasce nel 1975 dalla mente brillante di Cari Zalloni, un carismatico designer che ha creato occhiali diventati un vero e proprio cult negli anni Ottanta. E che tutt’oggi sono amati e indossati dalle star più eccentriche come Lady Gaga, Jay-Z, Usher e Beyoncé. Scopriamo insieme le montature più famose.

Come (e dove) nascono le montature vintage Cazal?

Simbolo del look hip hop anni ’80, gli occhiali Cazal sono prodotti in Germania, con materiali di altissima qualità (titanio, acetato di cellulosa e metallo) e grande attenzione ai dettagli.

Circa 70 processi di lavorazione, costantemente monitorati, oltre 50 componenti, ciascuno sottoposto a un esame attento, e scrupolosi controlli di qualità assicurano un prodotto praticamente perfetto.

Inoltre alcune delle montature sono impreziosite con particolari in oro e ricche lavorazioni, che rendono i Cazal degli occhiali davvero unici.

Cazal occhiali da vista e da sole 

Le tendenze vanno e vengono, ma lo stile non passa mai di moda. 

Cazal riesce a creare oggetti di design da indossare, dalle forme stravaganti e fuori dagli schemi.

Ecco alcuni degli occhiali da vista e da sole Cazal.

Conosciuto in America come “Cazzy”, il modello 607 è il più famoso dell’intera collezione Cazal Legends. Realizzato in acetato e metallo, con decorazioni in oro, è un occhiale da sole grande, perfetto per chi cerca un look cool e dalla forte identità.

cazal legends 607
Cazal Legends 607

Seducenti, di grandi dimensioni e con un design senza compromessi: anche i Cazal 224/3 fanno parte della collezione Cazal Legends. Questi occhiali da sole donna vintage con lente grigio degradante con leggera specchiatura argento sono la scelta migliore per chi cerca un occhiale raffinato, cool e con una forte identità. 

cazal legends 224/3
Cazal Legends 224/3

Nella stessa collection troviamo anche i Cazal 968, indossati da Al Pacino nel film “Donnie Brasco”. Un occhiale caratterizzato dalla lavorazione a righe del ponte e delle aste con un design anni ’70 fortemente rappresentativo di quel periodo storico.

cazal legends 968
Cazal Legends 968

Tra gli occhiali da sole Cazal una menzione speciale va fatta al modello 886. Qui la parte frontale piatta si fonde armoniosamente con le aste in metallo che però hanno un design totalmente diverso. La piccola decorazione in metallo a forma di trapezio al centro della barra superiore bilancia perfettamente entrambi i lati dell’occhiale, creando l’elemento di design di questi occhiali da sole anni ’90.

cazal legends 886
Cazal Legends 886

Se vuoi proprio osare, perché non indossare i Cazal 668/3? Tecnicamente sofisticato, questo modello potrebbe rientrare, al contempo, tra gli occhiali da sole squadrati e rotondi. Ha un design d’impatto che coniuga geometrie precise e razionali per un insieme dal potere dirompente. Assolutamente unico!

cazal legends 668/3
Cazal Legends 668/3

Sul nostro shop online trovi anche tantissimi occhiali da vista Cazal, come il modello 4265, in titanio color oro, dalla forma aviator molto femminile e con una laccatura colorata in contrasto nella parte superiore.

cazal 4265
Cazal 4265

Se invece preferisci gli occhiali in acetato puoi optare per i Cazal 6026, occhiali da vista quadrati grandi adatti a chi cerca una montatura unisex che richiami le linee degli occhiali aviator.

cazal 6026
Cazal 6026

Scopri tutti i modelli Cazal Eyewear disponibili sul nostro shop online.

Marco: Sono quello magro con i baffi. Sono appassionato di fotografia e di arte, da cui spesso mi capita di trarre ispirazione per la continua ricerca dei migliori prodotti sul mercato internazionale. Mi occupo anche del laboratorio dove trascorro buona parte del mio tempo per montare gli occhiali (no, nessuna pozione magica purtroppo!) Simone: Sono quello che la barba. Sono un fan di Star Wars e appassionato di streetwear. Ho un chiodo fisso per la qualità dei prodotti che teniamo in negozio, dalle lenti alle montature e su quella non accetto compromessi. In negozio mi occupo dei clienti, dell’applicazione delle lenti a contatto, di contabilità e amministrazione (queste ultime due, giuro, mi piacciono!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *